Connectez vous !

Pour partager, commenter et profiter de tous les avantages que vous propose Arts Direct !

Envoyer un message

Miceli Melinda

Ecrivaine

Miceli Melinda

Ecrivaine

Message

Coordonnées

mmelindamiceli@gmail.com

+39288715826

Via Adda 58, Siracusa

Autres pages

Nos partenaires

Partager Miceli Melinda sur :

Twitter

Galerie de Miceli Melinda

Biographie de Miceli Melinda

Melinda Miceli was born in Augusta on 07.01.1974, lives in Syracuse. After completing his classical and university studies, he begins to travel and get to know distant lands, such as Africa and Ireland, places that will impress themselves on canvas in landscape works. His multifaceted inspiration, not finding completeness in the pictorial expression, then turns into anthropological and love verses; published in 2001 the first collection of poems entitled "Life of passions" in which he wanted to suggest with refined symbolism the aspects of decadent social morality by glimpsing the suffering of the intellectual who takes refuge in the elegant pleasures of travel and beautiful verses. 
He published "Il lago di Lentini" historical-artistic and hydrographic essay full of suggestive literary and poetic signs that won the geographic prize Giovanna Cultrera in 2009. Follow other refined and renowned essays by connoisseurs such as "The Alcantara gorges, the Anapo and the Ciane, Cavagrande del Cassibile", "Syracuse and the wonders of Unesco" adopted by the university, "Crossing Noto baroque and the Eloro ", Bilingual" Siracusa Noto Pantalica Akray ", for which medieval studies the writer obtains international awards such as various literary prizes and 2 honorary degrees conferred by the prestigious University of Cantherbury who mark her in the editorial panorama as the greatest accredited and noble author in the field of non-fiction of the territory. Among the didactic books "Crossing our history" winner of the European educational publishing call for children and "Treasures of Syracuse" adopted by the elementary and middle schools of the Capital City in 2009, 2015 "Syracuse province of Europe" 2015 Monieri Editore. His guides are highly cultural journeys, considered by critics to be the most detailed on Syracuse and Eastern Sicily, included in the Art Book. For her scenographic and suggestive language defined as "standhalian elegance" capable of revealing also symbolism and esotericism of each city with precious and unpublished details, she is defined cultured and D'Annunzian writer. 
He taught in post graduate masters on the history of Sicily and the cultural heritage of the island. Also in Pon on the Sicilian Baroque and on the Italian language and its origin in higher educational institutions. 
As a journalist and art critic but also literary he has written 3000 articles and reports on the history and art of the area often enriched by symbolic and esoteric references for newspapers such as Notabilis, La Domenica, Il Ponte, Il Cammino, Informa Sicilia, Libertà , Globus, Ars Magistris, Ok arte, Luz Cultural, Arts Direct. 
From 2015 to 2019 Melinda Miceli is defined as the prize writer; Nominated 2015 Sicilian Woman of the Year Award for writing and art, an honor that she also holds in 2016 Special Woman Award for literature thanks to the cultured and esoteric novel "Primadonna in Sicily", Morrone Editore. 
In 2017 she was nominated Sicilian Woman of the Year Award as Literary and Artistic Critic. 
Other honors: 2016 Mediterranean Venus for literature, Sicily Culture Award 2017, Art Pentafoglio Award 2017, 2016, City of Acireale Literature Award, Aretusa Literature Award 2017, Valle dello Jato Award 2017, Charme of art Award as Art Critic also esoteric, Ippogrifo d'oro 2017 for literature, Diva award of the year 2019 for literature, 2018 Certificate of institutional merit to the Ars Magistris artistic career, Sigfrido d'oro for his career as honorary artistic director of Ars Magistris; Sicily 2020 Culture Award. 
From 3 January 2019 honorary artistic director of Ok Arte magazine Milan assignment that leaves after 7 months. 
From 7 January 2019 honorary artistic director of Sarno city festival national popularity prize Hippogriff of gold and starts writing for the Italian art encyclopedia of which he is now the contact person for the South. 
Honorary art critic and reference of the magazines Luz Cultural magazine Spain and Globus magazine, Melinda Miceli is present on many art portals including Arts direct and Pittart where as an art critic she makes cultural dissemination on selected places and artists. 
In 2019 he established the international Certamen on Western Cathedrals of which he is President. Melinda Miceli also recently wrote subjects for the cinema and is recognized as an important icon and "aedo" of Sicilian female culture.
After countless writings for the French portal Arts Direct and Luz Cultural for which she was the leading writer, here is the right and inevitable international recognition, given the quality of the Miceli Subject, made "official". 
Melinda Miceli is the new honorary artistic director of Luz Cultural, an elite and international culture magazine in Spanish. It was the 2 international magazines that supported the Virtual Ethical Video Catalog "Love against death" by the art critic Miceli, publishing the press releases and reviews on the artists. 
One of the countless prizes

Evénements de Miceli Melinda

Templaris Compendium Conférence
Du 05 Avril 2021 au 31 Octobre 2021 à Italia
Entrée: 15 € EU

Melinda Miceli pubblica Templaris compendium capolavoro storico sull'Ordine e i suoi enigmi
Melinda Miceli pubblica Templaris compendium capolavoro storico sull'Ordine e i suoi enigmi
173 votiVotaCommenta
Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
03/04/2021 - 16:19 Nato da una richiesta del Gran Maestro Corrado Armeri, il nuovo capolavoro della letteratura templare reca la firma della nota saggista e critico d'arte Melinda Miceli, Vicario internazionale dell'Ordine per la Cultura e l'Arte.
“Templaris Compendium” è un testo nato per fare chiarezza sulla storia dell'Ordine dalle origini a oggi in tutte le sue sfaccettature storiche, etiche, religiose, filosofiche, simboliche, ma è anche un libro pregiatissimo, arricchito da una grafica gotica inerente gli argomenti e corredato da foto antiche e rarissime, mappe, opere d'arte e pergamene che si avvale del progetto grafico di un critico d'arte internazionale come Melinda Miceli.



La grande saggista e scrittrice si approccia al tema dei Templari in maniera scientifica e storiografica, basando il suo saggio sui documenti e sui dati oggettivi, ma non tralascia il loro linguaggio simbolico, la lingua ieratica con la quale espressero il loro culto Giovannita nel pensiero e nell'arte.

Con una bibliografia esorbitante la ricercatrice Melinda Miceli nel suo testo “Templaris Compendium" espone una nuova organica sistemazione di tutte le informazioni disponibili sull'ordine cavalleresco attraverso uno studio caratterizzato da un approccio multidisciplinare che analizza storia, proprietà e vicende dell'ordine militare.

Un’opera composita ed armonizzata da un grande filo logico a cui ha lavorato per donare al pubblico interessanti, approfonditi e inediti contributi. Quattordici capitoli espongono una silloge di argomenti su quello che veramente furono i Cavalieri Templari e sui loro segreti finora mai rivelati o divulgati finora in dispersive monografie.

Leggende ed enigmi sono ancora inestricabili come quello che legava il Sommo poeta Dante Alighieri ai Templari. Sebbene nessun biografo ne fa cenno, emergono evidenti dalla lettura della Divina Commedia le note terzine che si riferiscono a Filippo il Bello e Clemente V.

I riferimenti ai Templari, sono numerosissimi e disseminati in tutte le tre cantiche, spesso in maniera cifrata, riconoscibili solo da chi ne possieda la chiave interpretativa.

Come una sapiente regista di un film a episodi l'autrice attraverso una tessitura linguistica e culturale che si fa portentosa macchina narrativa, con il suo elegante linguaggio, supporta l'appassionante tematica e la eleva al vertice della massima chiarezza, ed evitando inutili digressioni e ripetizioni il suo incedere ricco di pathos conduce come un inno, il lettore verso la comprensione verace della storia e dei misteri che ancora oggi affascinano studiosi di tutti i tempi.

Un testo che sconfina anche nelle antiche preghiere, che va dall'architettura militare medievale, alla costruzione delle Cattedrali, dalla Linea sacra di san Michele, al Cammino di Santiago di Compostela. E ancora la dieta dei Templari, il rapporto con Federico II e San Francesco, la loro organizzazione e i loro costumi sociali e morali dettati dal mistico Bernardo di Clairvaux nella celebre regola.

Un lavoro di ricerca e di organizzazione tematica prezioso di rara alchimia letteraria per lasciare ai posteri la possibilità di conoscere davvero il mondo dei Cavalieri del Tempio e la loro esemplare presenza storica ancora oggi spesso fraintesa col templarismo e altre società segrete. L'indagine della nota autrice permette di perlustrare il sentiero della verità nel levigare tutto ciò che il mito Templare di una letteratura eterogenea ha aggiunto alla Cavalleria Celeste del Medio Evo.
CAV. Tancredi Filingeri

Melinda Miceli ambasciatrice Dédicace
Du 06 Février 2021 au 31 Aout 2023 à Barcellona
Entrée: Gratuit

Melinda Miceli ambasciatrice onoraria internazionale di Ediciones Matrioska, Spagna


Ediciones Matrioska, il famoso editore internazionale di saggi e romanzi colti ed esoterici, è lieto di nominare la nota scrittrice e saggista Melinda Miceli, ambasciatrice internazionale della sua casa editrice. Motivazione "Nomina per la Sua carriera costellata di onori e per le sue rare abilità di scrittrice. Si autorizza a usare l'immagine del logo Matrioska nei suoi eventi d'arte e a rappresentare l'immagine di Edizioni Matrioska nel mondo, altresi  a indirizzare diplomaticamente scrittori selezionati".

Si tratta di un titolo onorifico di "ambasciatrice della cultura degli adepti", come si può evincere dai titoli di Matrioska, che onora la traiettoria culturale della Dott.ssa Melinda Miceli Critica d'arte e saggista internazionale, autrice di 18 saggi e 2 romanzi indottrinati, che è stata una célèbre gost writer e docente di scrittura creativa. 

Melinda Miceli, definita scrittrice dannunziana e di eleganza standhaliana, pluripremiata autrice, nota al pubblico come mietitrice di premi, ha accettato questa mattina l'incarico onorario con grande emozione. Così si è espressa: "Ho scritto diversi libri in Italia didattici e da intenditore. Ediciones Matrioska è stata la mia porta d'accesso al mercato spagnolo con La Catedral del Alma e ora La Sibilla e Templaris compendium, presto in vendita. Ritengo importante per un autore "affacciarsi al mondo", soprattutto in riferimento alla crescita culturale degli artisti italiani e questa nomina che mi designa a rappresentare a livello internazionale il punto di riferimento diplomatico per gli autori da selezionare e pubblicare all'interno del prezioso listino Matrioska, è un per me un sigillo d'onore che custodiro' con grande sensibilità".


Un altro titolo onorifico che si aggiunge alle altre cariche di direttore artistico di Diariogital Spagna, Artestorica, Explorer of art, Oscar delle arti, Certamen internazionale sulle Cattedrali e Presidente onorifico di International Art Prize Giotto, Vicario internazionaleperla cultura e l'arte dei Templari Federiciani. Un altro grande riconoscimento internazionale a Melinda Miceli che ci rende fieri dell'operato di questa grande Scrittrice contemporanea che, come i grandi nomi del passato, onora oggi nel presente, la nostra nazione.


Alessandra Marinacci

Commentaires